Bella, Prof!

ago 1, 2011   //   by Ines Desideri   //   Blog, Letteratura  //  5 Comments

 Sabato 23 luglio, a Torino, si è spento Giorgio De Rienzo.

Per anni, puntuale ogni mattina, ci  ha accolti su Scioglilingua, il Forum online del Corriere della Sera, con l’eleganza e la serietà professionale che lo hanno distinto.

Così desidero ricordarlo, con affetto e gratitudine.

Caro Professore, mi mancherà.

Come titolo di questo umile omaggio ho voluto utilizzare il “Bella, Prof!” con cui l’ho salutato a volte sul Forum. Sono sicura che apprezzerebbe e sorriderebbe. Ancora.

5 Commenti

  • Ho conosciuto il Professor De Rienzo in occasione dell’evento “Libri come: Festa del libro e della lettura”, tenutosi a Roma all’inizio di marzo del 2010.
    Il Professore avrebbe introdotto e intervistato Erri De Luca.
    Era di spalle e stava parlando con lo scrittore. L’ho chiamato, avvicinandomi abbastanza perché potesse sentirmi, ma non troppo per non essere inopportuna:
    - Professore …
    Si è voltato e mi ha guardata titubante: io conoscevo lui, per aver visto la sua foto ogni giorno sul forum Scioglilingua e molte volte sui quotidiani, ma lui non conosceva me.
    Mi presentai e gli offrii timidamente la mano. La strinse e sorrise. Parlammo per alcuni minuti, mi presentò Erri De Luca, poi gli chiesi di lasciare una dedica sulla copia de “Il mostro di Bargagli” – uno dei suoi romanzi – che avevo portato con me.
    Affabile e cordiale, con quell’eleganza interiore che soltanto i veri signori possiedono: così avevo immaginato il Professor Giorgio De Rienzo. Così era. Così desidero ricordarlo con voi, amici.
    Ines

  • Gentile Signora Desideri,
    La ritrovo qui e mi concedo un autoinvito nel Suo blog, perché nelle Sue parole sul forum Scioglilingua, che ho seguito per anni con passione, ritrovo anche la mia nostalgia per il compianto Prof. De Rienzo e per gli articoli dotti e approfonditi (Suoi e di altri validi partecipanti) che mi hanno arricchita di molte nuove conoscenze.
    La ringrazio per l’attenzione e Le rivolgo un saluto di stima e gratitudine
    Daniela

    • Gentile Daniela,
      il blog è aperto a tutti coloro che desiderino incontrarsi e scambiare opinioni sui vari temi proposti.
      La Sua visita è dunque gradita, come sono gradite le parole di affetto che rivolge al caro Prof. De Rienzo e agli “amici di Scioglingua”.
      Grazie di cuore per la Sua testimonianza.
      Un caro saluto
      Ines

  • Come promesso in uno dei miei commenti in “Aindochea”, eccomi a parlare della nostalgia del Forum Scioglilingua, egregiamente moderato dal Prof. Giorgio De Rienzo fino a pochi giorni prima della sua scomparsa.
    Penso di interpretare il senso di vuoto di molti “forumisti” quando parlo di nostalgia, poiché sono certa che quando ci definiamo “amici di Scioglilingua” o, purtroppo, “orfani di Scioglilingua” pensiamo sia all’affetto che ci ha uniti al Forum e al suo ottimo moderatore sia alle belle amicizie nate grazie a Scioglilingua.
    Le belle amicizie fortunatamente sono rimaste e personalmente le considero il patrimonio umano lasciatoci dal Prof. De Rienzo: devo a lui il piacere di aver incontrato coloro che considero i migliori amici “virtuali”.
    Il Forum ha chiuso i battenti da oltre tre mesi e a nulla sono valse, finora, le lettere sottoscritte da decine di lettori e inviate al Corriere della Sera perché fosse riattivato.

    Mi manca, ci manca l’appuntamento quotidiano con Scioglilingua. Era diventata una bella abitudine, per noi, ritrovarci ogni giorno, sapere che ogni giorno ci saremmo ritrovati su Scioglilingua. Di buon mattino in Italia – insieme al caffè – e in altre ore all’Estero, avevamo la certezza dell’incontro, certezza alimentata dalla puntualità del nostro Professore.
    Mi mancano, ci mancano le conversazioni e i “rompicapo” sulla lingua, sui dialetti, sui gerghi, sui modi di dire; le chiacchierate e le ricreazioni; i temi sviscerati con professionale cura da alcuni partecipanti e i “fuori programma” che di tanto in tanto ci concedevamo, grazie alla benevolenza del Prof. De Rienzo. Anche le polemiche, sì, anche quelle ci mancano, perché hanno contribuito a educarci al confronto e ci hanno arricchiti.
    Ci manca, caro Professore. E ci manca Scioglilingua.
    Anche questa è nostalgia.
    Ines

  • Cara Ines,

    Egregio sig. De Rienzo
    L’ho sempre chiamato cosi’
    EGREGIO sig. De Rienzo
    Fin dal primo giorno
    Perche’ lui era
    Un SIGNORE
    Cosi’ sara’.
    Punto.

Lascia un commento